piano editoriale social calendario editoriale social media post social media instagram facebook ilsocialblog cosa scrivere idee
Social Media

E oggi cosa pubblico sui social?

Se hai una Pagina Facebook  o un account social aziendale, sai che devi postare con una certa costanza per riuscire ad ottenere dei risultati. Pubblicare solo quando hai novità, saldi in corso, eventi o offerte, non è il modo migliore per curare la tua comunicazione aziendale.

Ecco perché dovresti creare un piano editoriale con contenuti interessanti.

I contenuti pubblicitari annoiano

Se  la vedi dal punto di vista dell’utente, lo capisci bene.

Troviamo interessanti  i contenuti pubblicitari solo quando soddisfano un bisogno immediato. Per esempio, se anche tu questa mattina ti sei svegliato con la pioggia mentre solo ieri eri al mare, forse ti rendi  conto che  hai urgenza di acquistare una giacca o un paio di scarpe autunnali. In questo caso, potresti trovare interessante sapere che nel negozio del tuo quartiere è già disponibile il nuovo modello di Dr. Martens.

Magari, questa stessa comunicazione, solo una decina di giorni fa l’avresti considerata noiosa o poco importante perché non c’era un bisogno urgente da soddisfare.

Un piano editoriale sui Social Media miscela gli argomenti e le esigenze degli utenti in modo equilibrato. Se hai un piano editoriale, non ti troverai a pubblicare post esclusivamente pubblicitari o divulgativi.

Un account che pubblica poco è meno visibile

Se metti on line un post ogni tanto, solo quando te ne ricordi (o quando in negozio non entra nessuno per mezza giornata e ti sale un po’ di ansia!) non hai la stessa visibilità sui social rispetto ad un account che pubblica costantemente contenuti di interesse per gli utenti.

Un piano editoriale, invece, ti permette di avere chiaro cosa pubblicare e quando. Anche in base agli Insights dei tuoi account social.

E allora, come si fa un piano editoriale?

E’ lo strumento più importante di un Social Media Manager. Ossia, una pianificazione dei post che andranno on line per un periodo di tempo prestabilito: un mese, tre mesi e così via.

In pratica, oggi ti siedi al pc e stabilisci che nel mese di ottobre pubblicherai un numero X di contenuti per i tuoi utenti, in cui racconterai loro varie cose: la filosofia della tua attività, il backstage, esperienze di acquisto di altri clienti, consigli professionali, link ad articoli che riguardano il tuo settore e sì, anche offerte e pubblicità.

E’ un lavoro che, fatto a priori, ti permette di avere degli account aggiornati costantemente e di poter coltivare un dialogo con i tuoi potenziali clienti.  Aiuta a non affollare la Pagina di post pubblicitari, creando una giusta alternanza tra il racconto della tua professione, le novità del settore e la vendita dei prodotti.

Facciamo un esempio pratico

Immaginiamo che tu sia proprio il titolare di un negozio di abbigliamento, e di avere un paio di canali sui social media da tenere costantemente aggiornati. Come potresti organizzare il piano editoriale social di questo mese?

Mettiti nei panni dell’utente

Quale può essere il suo bisogno immediato durante questo mese? 

Se sei all’inizio di una nuova stagione, il suo bisogno immediato potrebbe essere quello di capire cosa andrà di moda prossimamente, in modo da fare acquisti ponderati. Sicuramente possono interessargli i colori, gli stili, gli accessori e gli abbinamenti che la moda ha deciso per i prossimi sei mesi.

Crea sulla Pagina Facebook la giusta atmosfera

La moda è fatta di mille sfaccettature: il modo in cui una persona veste dice molto della sua personalità e dei suoi gusti: dal suo lavoro a dove vorrebbe andare in vacanza. 

Perché non provi a creare sulla tua Pagina Facebook l’atmosfera di un aperitivo tra amici, parlando con i tuoi utenti anche delle loro passioni?

Nel tuo piccolo, ispirati ai Blogger

Prova a dare una svolta alla tua comunicazione trovando uno stile anche nella presentazione dei prodotti, senza fotografare il manichino o la vetrina.

I social media spingono alla curiosità

Prova a raccontare con delle Storie su Instagram e Facebook il backstage della tua attività – dal momento in cui hai visionato le nuove collezioni a quello in cui sono arrivati gli scatoloni pieni di nuova merce – è un modo per raccontare la tua filosofia e la tua passione. 

Racconta sui social la tua giornata lavorativa

Sicuramente, un utente che segue un account social di un negozio di abbigliamento sarà curioso di sapere cosa hai scelto per la nuova collezione. Ma ancora di più il motivo che ti ha spinto a scegliere alcuni stili o colori, anziché altri.

Crea una community attiva, dentro e fuori dai social media

Sei hai clienti che si prestano o che credono in te e vogliono darti una mano a migliorare, invitali a partecipare sui tuoi social network con immagini, storie, commenti, racconti e recensioni.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.