Di bilanci di fine anno, cose da lasciare e cose da tenere

Siamo arrivati alla fine di questo 2017 e, come capita sempre in questo periodo, è tempo di bilanci. Anche per Il Social Blog.

E, tra mille peripezie e novità, il bilancio è positivo: è stato un anno davvero intenso.

In questo anno, il numero di corsi su Social Media e Comunicazione sono cresciuti di numero, varietà e competenze. Ci hanno anche fatto viaggiare, sia in macchina che in treno, e dato l’occasione di conoscere e confrontarci con tante persone, professionalità e personalità. Tutte belle storie da raccontare.

Stiamo anche progettando nuovi corsi e nuove occasioni di confronto. Tra tutti, un corso dedicato ai Blog che partirà presto: lo stiamo pensando come una sorta di salotto creativo sul mondo dei blog e della scrittura creativa. Presto vi daremo i dettagli.

In questo anno abbiamo collaborato con piccole imprese e grandi sogni da raccontareche costituiscono una preziosa rete. Quando si entra nella nostra, cerchiamo di annodare insieme i fili e lasciare che, quando possibile, nascano delle collaborazioni anche tra i vari progetti che raccontiamo. Insieme si cresce, e sappiamo che ognuno può avere qualcosa da offrire e da prendere.

Sicuramente la strada è ancora lunga, e sono tanti i tasselli che devono ancora andare a posto. E tante cose devono crescere e maturare. Siamo un po’ abituati alla velocità del web, che ci fa desiderare tutto e subito. Ma non si arriva ad un traguardo senza una strategia (e non è neanche detto che la prima sia quella giusta!). Per ogni obiettivo ci vuole tempo, lavoro e costanza. Però, quello che non ci manca è la fiducia nel nostro progetto e la voglia di darci da fare, con sempre maggiore passione ed impegno.

Allo stesso tempo, durante questo anno, il blog ha più che raddoppiato le visite e il numero di lettori. E questo è un motivo di vera soddisfazione: pubblichiamo un po’ meno, ma cerchiamo di dare di più, con spunti di riflessione, idee e strumenti.

Nel 2017, sul Social Blog sono stati pubblicati  48 articoli, e vi sono piaciuti di più questi:

I viaggi, oggi, iniziano su Instagram: sette profili per trovare ispirazioni

Sfatiamo un tabù: tre aspetti lavorativi che migliorano con la maternità

Comunicare un evento online e offline: 10 punti per definire una strategia

Cinque cose che devi sapere su Facebook

Storytelling: quando la storia la fa il cattivo

E adesso, è arrivato il momento di farci gli auguri di Natale e di buon Anno.  E vi auguriamo con tutto il cuore che siano sereni e speciali. Per tutti voi che ci date fiducia, ci leggete e ci seguite. E per i vostri progetti.

Lascia un commento