Crea il tuo concorso dentro e fuori dal web: la comunicazione

Hai cominciato ad improntare la strategia per il concorso dedicato al tuo progetto. Hai definito il target, hai fissato un obiettivo e scelto in che modo coinvolgere il pubblico. Hai stabilito una gratificazione o un premio, e anche definito un regolamento.

L’ultima fase organizzativa, rispetto ad un concorso, è definire la giusta strategia di comunicazione e la tempistica adatta.

Le ultime due fasi sono le più delicate affinché il tuo contest abbia successo: protrarre un concorso per troppo tempo (o anche concederne poco), o una tattica pubblicitaria poco equilibrata, possono avere ripercussioni negative sulla partecipazione o sull’attenzione del pubblico.

 

PRIMO  STEP. Comunicare dentro e fuori dal web

Studia un piano di comunicazione che parte dai tuoi amici e arriva ai canali social

Sicuramente, ciò che non devi mai perdere di vista è che, ormai, la società è dentro e fuori dal web. Promuovere un contest, anche se a livello locale, significa far passare la pubblicità sia attraverso i canali classici che quelli virtuali.

Quindi, prima di tutto, informa i tuoi clienti attraverso i canali tradizionali: messaggi, e-mail, a voce o con dei volantini. Se è la prima volta che proponi un’iniziativa del genere, fai partire il passaparola attraverso i tuoi amici.

Poi, vai on line e sfrutta il tuo sito, i social e i gruppi di interesse per diffondere il contest. Crea un hashtag facile che possa essere correlato alla partecipazione, e dai istruzioni per utilizzarlo, in modo che la pubblicità si autoalimenti.


SECONDO STEP. Stabilisci una scadenza

Se il contest è di semplice elaborazione, vai su una gratificazione immediata. Se richiede una riflessione o uno studio, concedi più tempo.

Una volta che hai scelto il target, gli obiettivi, il premio e le regole del gioco, fissa una scadenza. Entro quella data organizzerai un evento dedicato alla premiazione o comunicherai il nome del vincitore.

Se il concorso è semplice (quando, ad esempio, coinvolgi le persone in un sondaggio di gradimento) offri una gratificazione immediata e una scadenza a breve termine, per cavalcare l’onda dell’entusiasmo.

Se è richiesta un’elaborazione o uno studio, come per i concorsi a tema, considera che i partecipanti avranno bisogno di un po’ più di tempo.

Una volta lanciato il concorso avrai bisogno solo di pazienza. Ricorda il detto: la pentola che guardi non bolle mai: non sempre le persone rispondono con immediatezza, anzi, a volte, se ne ricordano proprio l’ultimo giorno!

Lascia un commento