Come utilizzare i canali social nel turismo

Si avvicina la bella stagione, le vacanze sono vicine. Già in primavera viene voglia di trascorrere un weekend lontani dalla routine, per gustarsi un’anteprima dell’estate. Come scegliere la meta giusta per staccare la spina? Naturalmente cercando ispirazioni sul web.

Chi va su internet in cerca di idee per viaggiare, desidera trovare sfumature e dettagli in grado di ispirarlo verso un’esperienza, più che verso una semplice destinazione. Quindi, se hai una struttura ricettiva o un progetto dedicato al turismo, ecco qualche dritta per sfruttare il potenziale dei social per la tua attività:

 

TripAdvisor

Se usato correttamente, è un ottimo strumento per  incrementare la visibilità, migliorare l’immagine e fidelizzare i clienti. Prima di tutto, cura bene la presentazione con una descrizione esauriente e sincera, corredata di belle foto. Per fare una buona impressione sugli utenti, non dimenticare mai di rispondere a tutte le recensioni, sia positive che negative.

 

Instagram

“Essere già lì”: è questa l’impressione che devono avere i tuoi utenti quando visitano il tuo profilo. Attraverso foto o video, e utilizzando gli hashtag giusti, puoi comunicare con tutto il mondo. Per rendere le immagini più invitanti puoi utilizzare i filtri, così da valorizzare al meglio tutto ciò che hai da offrire nel settore turistico.

 

Facebook

Una Pagina Facebook curata, sempre aggiornata e ricca di curiosità ed ispirazioni può essere un valido strumento per incuriosire un potenziale viaggiatore. Sulla Pagina aggiungi un pulsante che rimandi direttamente al tuo sito Web, così i potenziali clienti potranno trovare agevolmente le informazioni per prenotare i tuoi servizi.

 

Twitter

Se hai un’attività di settore (ad esempio noleggi biciclette per escursioni) puoi andare a cercare i tuoi potenziali clienti attraverso i gruppi di interesse. Con uno stile comunicativo amichevole e suggestivo, puoi stabilire facilmente un dialogo sulla passione comune per le due ruote e l’aria aperta.

Lascia un commento