Crea il tuo concorso dentro e fuori dal web: l’organizzazione

Nel corso dell’articolo precedente hai cominciato ad improntare la strategia per il concorso. Hai definito il target, hai fissato un obiettivo e deciso in che modo puoi coinvolgere il pubblico.

Adesso, arriva la fase organizzativa. Devi, cioè, richiamare l’attenzione del pubblico attraverso una gratificazione e redigere delle linee guida per chi vuol partecipare.

 

PRIMO STEP. Definisci un premio

La gratificazione è importante, quindi devi comunicare alle persone quale sarà il loro riconoscimento

  • Premio morale: a volte, la gratificazione può essere intrinseca alla partecipazione stessa: aderire al progetto significa comunicare un proprio valore o una capacità. Ad esempio, quando si richiede di pubblicare sui social dei contenuti su una tematica sociale o etica per sensibilizzare, educare, informare.
  • Premio simbolico: le idee sono tante, ma le possibilità economiche non altrettanto. Non importa, perché puoi mettere a disposizione altre risorse. Ad esempio, se hai un negozio, puoi offrire al vincitore un forte sconto su un prodotto che i tuoi clienti amano particolarmente. Oppure, se hai una pagina Facebook molto forte, con tanti iscritti, in un contest fotografico puoi mettere in palio la tua immagine di copertina per un mese!
  • Premio reale: più è importante, più attirerà i partecipanti, e quindi maggiore sarà la visibilità del concorso se saprai sfruttare bene tutti i canali di comunicazione di cui disponi, sia reali che virtuali. Bisogna sapere, però, che in Italia la normativa sui concorsi a premi è molto severa. Se desideri approfondire questo aspetto, qui trovi tutte le informazioni.

SECONDO STEP. Il regolamento

Il regolamento deve essere strutturato a seconda del valore del concorso e del premio in palio

  • Se il tuo contest corrisponde al primo caso, quindi il premio è morale, il regolamento deve essere semplicissimo, perché le persone non si arrendano davanti a un iter troppo tortuoso.
  • Se il concorso prevede un premio simbolico, scegli ugualmente un percorso facile. Niente istruzioni macchinose o azioni complicate: riduci al minimo l’impegno del tuo cliente. Per te è solo un vantaggio ai fini della sua adesione.
  • Infine, se il tuo concorso ha un bel premio in palio ed è strutturato in modo da coinvolgere un numero molto ampio di partecipanti, se ci sono davvero tutti i margini per complicarti la vita, allora fermati a scrivere un regolamento vero. Deve essere una sorta di contratto tra te e chi partecipa, in cui prevedi tutte le situazioni burocratiche e amministrative e previeni le problematiche. Suddividi il regolamento in articoli, in modo che sia di facile lettura e comprensione. Sii molto chiaro nel descrivere la procedura di attribuzione del premio. E’ ad estrazione o prevede una valutazione arbitraria?

La prossima volta parleremo di come promuovere il tuo concorso dentro e fuori dal web, e di quanto sia importante stabilire una tempistica.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.